«Sogno che il Palermo possa diventare uno strumento sociale»

«Sogno che il Palermo possa diventare uno strumento sociale»

 

 

In occasione di Palermo – Acr Messina la società rosanero ha aderito alla campagna “Posto occupato”, per non dimenticare le vittime della violenza di genere.

 

Novantaquattro posti, tanti quante le donne uccise in Italia nel 2019, occupati simbolicamente al “Renzo Barbera” . Un’iniziativa che pone il club rosanero in prima linea nella lotta contro il femminicidio.

 

Di seguito le parole del presidente Dario Mirri rilasciate a “Cronache Siciliane” in onda su Tgs:

 

«Credo che il calcio debba lanciare messaggi di questo tipo. Abbiamo dato dimostrazione di avere una certa sensibilità verso temi molto più importanti del calcio stesso. Noi allo stadio vogliamo portare le famiglie, le donne e i bambini. Sogno che il Palermo possa diventare uno strumento sociale, per far crescere la città sotto ogni punto di vista».

 

IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM

 

ALTRI ARTICOLI


FORZAPALERMO.IT LIVE - LA RASSEGNA SERALE DI MARTEDÌ 26 NOVEMBRE

AMBRO: «DA BAMBINO SOGNAVO DI POTER GIOCARE PER IL PALERMO»

ACCARDI: «PERCHÉ SONO RIMASTO A PALERMO? HO ASCOLTATO IL CUORE»

GDS- INCONTRO PER IL «TENENTE ONORATO», SI APRE SPIRAGLIO

«SOGNO CHE IL PALERMO POSSA DIVENTARE UNO STRUMENTO SOCIALE»