Pochesci: «Coronado va fermato sparandogli»

La terza parte della conferenza stampa pre partita del tecnico degli umbri

Pochesci: «Coronado va fermato sparandogli»

La terza parte della conferenza stampa di Sandro Pochesci, tecnico della Ternana, alla vigilia del match del Renzo Barbera contro il Palermo.

 

«Devo capire dove poterli affrontare con i miei giocatori. Sicuramente dobbiamo prenderli in velocità, loro partono palla al piede dalla difesa, non arrivano col palleggio. Coronado prende palla sulla trequarti e arriva in porta. Non ho visto mai il Palermo fare un’azione manovrata dal basso e con sette-otto passaggi arrivare in gol. Fanno due passaggi, palla al giocatore che gli manca, non ricordo il nome, perché con tutti sti stranieri non riesco neanche ad impararli: Nestorovski, Trajkovski, li chiamo tutti Aikovski, sono tutti Aikovski. Coronado non si può marcare, è tecnico, veloce ed ha un gran tiro. Come lo fermo? Se ho un fucile, gli sparo e l’ho fermato. Ha le caratteristiche di Ahn, forse più maturo, più forte. Ti punta e ti mette a sedere. Immarcabile».

 

Qui la prima parte della conferenza stampa di Sandro Pochesci

Qui la seconda parte