Palermo - Modena 4-2, le PAGELLE. Soleri vive un film, dottor Segre è ovunque

Palermo - Modena 4-2, le PAGELLE. Soleri vive un film, dottor Segre è ovunque

Si è chiusa con una infinita girandola di emozioni la sfida del 'Barbera' tra Palermo e Modena, con la doppietta di Edoardo Soleri a consegnare la vittoria ai rosanero. Queste, nel frattempo, le pagelle dei singoli:

PIGLIACELLI 5,5 - Il campo bagnato certo non lo favorisce. Sul primo gol è incolpevole, sul secondo allontana debolmente il pallone consegnandolo ad Abiuso che fa tap-in da due passi. Rischia moltissimo sulla conclusione centrale di Battistella da fuori, che per poco non lo inganna. Bene con i piedi, ma ha vissuto serate migliori.

GRAVES 6 - Il compitino del danese, che talvolta si disimpegna con ordine altre volte appare distratto nel posizionamento. Che il Palermo sia alla ricerca di un terzino destro non è la novità d'altronde.

NEDELCEARU 5,5 - La difesa soffre e subisce due gol per l'ennesima partita consecutiva. Il rumeno fatica a imporsi, tende a perdersi l'uomo nella marcatura. Serve di più in certi momenti, più concentrazione, più attenzione ai dettagli.

CECCARONI 6,5 - Provvidenziale nel salvataggio sulla respinta corta di Pigliacelli e uomo-assist in occasione del raddoppio rosanero con Brunori. Talvolta si inceppa anche lui, ma non è facile emergere in una difesa tanto rattoppata.

LUND 6,5 - Gioca i primi venti minuti da favola ed è infatti imprendibile a Ponsi, poi si siede un po' e puntualmente dal suo lato arriva il cross del pareggio. Nel secondo tempo è giustificatamente stanco.

AURELIO (dal 75') 6 - Prova a consegnare vivacità all'attacco rosanero con le sue propulsioni sulla fascia.

HENDERSON 6,5 - Si rivede lo scozzese, che scorrazza per il campo e firma l'assist dell'1-0 con un cross preciso per la testa di Segre.

VASIC (dal 54') 6 - Fatica a incidere, avrebbe bisogno di maggiore minutaggio, perché col passare dei minuti appare più nel vivo del gioco e infatti colpisce una traversa sul 2-2.

GOMES 6 - Classico lavoro sporco del francese, non si fa notare particolarmente il francese se non in occasione di alcune ripartenze come il riavvio dell'azione del 3-2.

SEGRE 8,5 - Tuttocampista, centrocampista box to box, insomma un Segre universale. Segna il suo quinto gol in campionato, mette a referto un assist magnifico per Soleri, avvia l'azione del 42 e riparte, sgasa, corre per tutta la partita. 11 Segre in campo, il Dottore è il Dottore.

INSIGNE 5,5 - Non è la migliore delle giornate per l'esterno offensivo rosanero, anche se mette lo zampino in occasione della prima segnatura rosanero.

DI MARIANO (dal 54') 6,5 - Finalmente un Di Mariano vispo, aggressivo, battagliero. Quando Corini decide di impiegarlo sulla sinistra, l'esterno si diverte e crea grattacapi al Modena. È tornato DiMax?

BRUNORI 7 - Gelido. Si libera di Pergreffi con una furba spintarella, poi distrugge la porta con un tiro di grande potenza. Ha altre occasioni, ma gli avversari lo marcano in modo asfissiante. Otto in campionato.

MANCUSO (dall'84') 6,5 - Per molto molto poco non trova il gol del 3-2 su una mischia furibonda in area di rigore. Infine, è altruista e firma l'assist del 4-2.

DI FRANCESCO 6 - Cerca il dialogo con Lund sulla sua fascia di competenza e con Brunori in proiezione offensiva. Non sempre trova il corridoio giusto.

SOLERI (dal 7,5) 8 - Questo è UN FILM. Dato per partente, proprio in direzione Modena, entra sul 2-2 a un quarto d'ora dalla fine e scivola "come un torero" (cit.) per toccare quanto basta il pallone di Segre, superare il portiere avversario e vederlo terminare lemme lemme in fondo al sacco. Esultanza di liberazione, di rabbia, di cuore. E pensate sia finita qui? Tap-in ravvicinato, festeggiamenti, poi la rete è annullata, poi è convalidata, altri festeggiamenti. Insomma, il Loco in una serata da Loco. UN FILM.