Palermo e Mazzitelli lontani. Il ragazzo si muove solo per la serie A

Palermo e Mazzitelli lontani. Il ragazzo si muove solo per la serie A

In casa rosanero è sempre vivo il casting per la regia. Non è un segreto che il nuovo tecnico del Palermo, Alessio Dionisi, necessita di un vertice basso di grande qualità per far svoltare il gioco della squadra. E uno dei nomi più caldi sul mercato di giugno è quello di Luca Mazzitelli, 28 anni, scuola Roma, centrocampista del Frosinone reduce da una stagione molto positiva in termini personali: 29 presenze e 5 gol, che però non sono bastati a evitare la retrocessione dei ciociari. 

Più che la valutazione del calciatore – ieri abbiamo raccontato che la base d'asta decisa dal club ciociaro è 5 milioni, non uno di meno -  a fare la differenza sembra essere la volontà del ragazzo: Mazzitelli, capitano della squadra, non vuole lasciare il Frosinone. Il classe '95 ha un rapporto speciale con la piazza e con il direttore Angelozzi, che lo ha avuto già quando lavorava per il Sassuolo e poi lo ha portato con sé prelevandolo dal Monza quando ha cominciato a lavorare per la società del presidente Stirpe. 

Vero, le vie del mercato sono infinite. Non è dunque certa la permanenza di Mazzitelli in gialloblù, ma le informazioni oggi dicono che per vederlo con la valigia in mano servirà davvero un’offerta irrinunciabile sia per la società che per il calciatore. Visto il legame del ragazzo con la piazza, questa offerta sembra poter arrivare solo dalla Serie A (Parma e Venezia sono alla finestra).