Memento Palermo, quel pari con la Sampdoria/VIDEO

Memento Palermo, quel pari con la Sampdoria/VIDEO

Momento di nostalgia in casa rosanero. Era il 9 maggio del 2010 quando il Palermo si avvicinò ad un passo dalla qualificazione alla Champions League. Davanti a un Renzo Barbera stracolmo - riferisce Il Giornale di Sicilia - il Palermo non andò oltre il pari contro la Sampdoria. Alla rete di Pazzini rispose Miccoli su calcio di rigore, ma non bastò per regalare la gioia della massima competizione europea.

 

LEGGI ANCHE:

 

 RIVOLUZIONE: SERIE B A 234,5 SQUADRE, PALERMO RETROCESSO

 

• RAIS A FP.IT: "RIPESCAGGIO POSSIBILE. RISULTATO SAVOIA-PALERMO?"

 

• BOSCAGLIA A FP.IT: «PALERMO? HO UN SOLO PENSIERO»

 

Dalla possibilità di raggiungere vette impensabili - continua il quotidiano - al declino che lentamente inizierà da quell'istante. Infatti poco dopo Zamparini venderà Kjaer al Wolfsburg e Cavani al Napoli, invece Simplicio e Bresciano si svincoleranno. 

 

La stagione successiva sarà il momento del vero esodo con Pastore, Sirigu, Bovo, Cassani, Liverani e Nocerino a salutare il capoluogo siciliano. Poi saranno Balzaretti e Miccoli a lasciare la maglia rosanero. 

Un sogno di primavera - preludio del declino definitivo - che porterà alla fine del Palermo di Zamparini

 

Ricordo che nella nostra rubrica "Operazione Nostalgia" abbiamo riportato qualche settimana fa nel settimo episodio del nostro cammino a ritroso nella storia del Palermo.


 

ALTRI ARTICOLI

 

«CI SARA' UNA SELEZIONE NATURALE DI SQUADRE IN ITALIA»

 

SIBILIA: «NESSUNO DANNEGGI LA SERIE D» (AUDIO)

 

BINDA A FP.IT: «UNICA SOLUZIONE E' RIPRENDERE I CAMPIONATI»

 

FASE 2, LA PREOCCUPAZIONE DI ORLANDO (VIDEO)

 

U' PICCIRIDDU TORNA (QUASI) ALLA NORMALITA'

 

GHIRELLI: «RICORSI? CI DAREBBERO UN CALCIO NEL SEDERE»