GDS - Il Barbera da A resterà un ricordo con la zona gialla

GDS - Il Barbera da A resterà un ricordo con la zona gialla

Il "Renzo Barbera" è stato il quindicesimo d'Italia tra i tre campionati professionistici (A, B e C) per numero di presenze, considerando le prime due giornate di A e i due turni del campionato cadetto. Al massimo il diciassettesimo, considerando che i dati di Genoa-Napoli e Sassuolo-Sampdoria non sono stati comunicati. In Serie C, come si legge nel Giornale di Sicilia, nessuno ha avuto più spettatori dei rosanero: contro il Latina per la prima di campionato i tifosi presenti sono stati 6.091, più dei 4.132 della Reggiana al secondo posto e dei 3.612 del Taranto al ritorno in C contro la Turris. In Serie B, soltanto il Lecce ha fatto meglio dei rosanero ma di appena un centinaio di unità (6.192 spettatori in totale). Il "Barbera" ha avuto più spettatori anche di diversi stadi di A (Torino, Empoli, Genova con la Sampdoria, Cagliari e Verona).

 

Tuttavia, i numeri importanti fatti registrare dal pubblico palermitano potranno restare solo un ricordo con la zona gialla. Da lunedì, l'inasprimento delle restrizioni per la Sicilia prevede che negli impianti la capienza sportiva sia limitata al 25% del totale, senza però superare le 2500 unità che saranno tutte destinate agli abbonati. Il "Barbera" ha numeri da Serie A, ma la zona gialla li porterà via.