Qui Lecco: una squadra con l'acqua ormai alla gola

Qui Lecco: una squadra con l'acqua ormai alla gola

Il Lecco di oggi è quanto di più assimilabile possibile ad una polveriera: ad inizio settimana, infatti, era stato deciso l'allontanamento del tecnico Aglietti e del ds Fracchiola. Dopo una manciata di ore il dietrofront, fino ad arrivare al semplice addio del solo dirigente del club biancoazzurro.

Ultimi con 20 punti e a -9 dalla zona playout, i ragazzi di Aglietti sono soltanto lontani parenti di quel Lecco che alle prime di Bonazzoli in panchina stupirono parecchio i tifosi di tutta Italia, inclusi quelli rosanero con quella vittoria al Barbera che arrestò il filotto positivo degli uomini di Eugenio Corini.

Probabile che i padroni di casa insistano ancora col 4-3-3, con Inglese al centro dell'attacco ed il palermitano Crociata a centrocampo. Nel ruolo di mezzala anche l'ex Cagliari Ionita, mentre il tridente offensivo sarà realisticamente completato anche da Parigini. In difesa, poi, spazio anche all'ex obiettivo rosanero Capradossi.