Povero Barbera: in Europa nessuno peggio del Palermo in casa

Numeri da brivido. Tra le mura amiche il rendimento peggiore d'Europa.

Povero Barbera: in Europa nessuno peggio del Palermo in casa

Una stagione da dimenticare. È questo, ormai, il destino del campionato del Palermo: essere rimosso dalla memoria collettiva, cancellato, bollato per sempre come il punto più basso dell'era Zamparini. 

 

Ma il rischio - e più che rischio è una ragionevole certezza - è che gran parte dei tifosi rosanero tenga a lungo il ricordo dei fatti e dei misfatti del Palermo 2016/17.

Certamente, resteranno nella memoria dei fedelissimi che hanno coraggiosamente sostenuto la squadra al "Renzo Barbera", quest'anno teatro degli orrori e terra di conquista per tutti gli avversari.

Nessuno, infatti, ha offerto un rendimento peggiore del Palermo nei match giocati tra le mura amiche. In Italia? No, in Europa.

 

È dei rosanero il triste primato continentale: 1 vittoria, 2 pareggi e 12 sconfitte, per un totale di 5 punti.

In casa, non c'è squadra dei cinque maggiori campionati europei che abbia fatto di peggio: solo Pescara e Osasuna hanno vinto una sola volta, ma hanno accumulato rispettivamente 9 e 10 k.o. interni.

 

Rendimenti disatrosi che derivano da prestazioni disastrose. È infatti il Palermo l'unica squadra a non aver ancora realizzato 10 gol in casa. Sono appena 8 le reti realizzate dai rosa di fronte al proprio pubblico. E sale sul podio dei peggiori anche la retroguardia: con 29 gol subiti, quella del Palermo è la seconda peggior difesa "casalinga" d'Europa, ex aequo con il Sunderland, in Premier League.

 

Una stagione indimenticabile.