Petralia Sottana Day 5: work in progress

Petralia Sottana Day 5: work in progress

 

 

In quel di Petralia Sottana proseguono i lavori del Palermo in vista della nuova stagione di B. La squadra continua la sua preparazione, una preparazione in questo momento scandita più dal lavoro tecnico-tattico che non da quello puramente atletico. Tutto ovviamente nell'attesa di completare la rosa.

 

L'organico messo a disposizione di Mister Pergolizzi già adesso appare di spessore elevato ma necessita di qualche puntello, ovvero un terzino sinistro, una seconda punta ed un bomber di scorta. Operazioni da portare avanti tenendo in considerazione la necessità di inserire dei classe 2001. Con il regolamento sugli Under, condivisibile o no che sia, bisogna farci i conti ed è importante non sbagliarli, altrimenti si rischia il capestro al collo.

 

La scelta dei profili under rappresenta dunque un tema sensibile nel completamento di un gruppo che può contare su figure di comprovata esperienza. Una su tutte quella di Mario Alberto Santana, il giocatore con più storia, che ieri ha parlato in conferenza stampa. Lontani sono i tempi delle serpentine sulla fascia e delle altalene nelle prestazioni: il Santana di oggi è un giocatore maturo non solo in termini anagrafici, che indica nell'unione del gruppo la via per scalare la montagna chiamata Serie D.

 

Il primo ideale passo dell'acchianata il Palermo lo farà oggi pomeriggio nella prima amichevole di questo ritiro contro il Castelnuovo.  Pur trattandosi di calcio d'agosto equiparabile ad una sessione di allenamento certo resta una buona occasione per sentire sotto tutti i punti di vista il polso di questo nuovo Palermo.

 

Un Palermo che, spostandoci fuori dal campo, ha lanciato il sondaggio per decretare la nuova maglia. Per ora il modello, la cui modernità non mette in secondo piano la tradizione, riscuote consensi quasi plebiscitari. In ogni caso la massiccia risposta dei tifosi conferma ancora una volta la ritrovata voglia di calcio a tinte rosanero.