Covisoc, oggi il giorno del giudizio. Solo un miracolo...

Covisoc, oggi il giorno del giudizio. Solo un miracolo...

 

Oggi è il primo giorno da segnare in rosso per il Palermo dopo la terribile notte del 24 giugno. Nella giornata di oggi la Covisoc darà il suo giudizio sul Palermo in merito all'iscrizione al prossimo campionato di Serie B. Le altre date importanti sono quelle dell'8 luglio quando il club potrà fare eventuale ricorso e il 12 luglio, giorno della decisione definitiva del Consiglio federale.

 

Secondo quanto scrive Benedetto Giardina sul Giornale di Sicilia serve solo un miracolo per evitare il giorno più triste e, dunque, la perdita del calcio professionistico. La Covisoc oggi comunicherà le squadre che hanno presentato domanda di iscrizione fornendo un suo parere giudicando dalle norme federali la domanda presentata anche dal Palermo. L'esito, purtroppo, sembra ormai essere scontato, anche se la proprietà attuale non si dà per vinta e fino a questa notte ha comunicato di essere convinta di avere le carte in regole per ottenere l'iscrizione in B. 

 

In caso di mancata presentazione di ricorso la vicenda potrebbe chiudersi già oggi in modo che il sindaco possa attivarsi per emettere il bando per ripartire dalla D, se la società dovesse fare ricorso dovrà pagare 15mila euro alla federazione rimborsabili solo in caso di ricorso accolto. In caso contrario si aspetterà il 12 luglio per la definitiva estromissione dal calcio professionistico. Le norme, scrive Giardina, sono chiare: la domanda andava presentata completa di tutto entro e non oltre il 24 giugno con il versamento degli stipendi effettuati, cosa che la società non ha fatto per autotutela, ma che era fondamentale fare per avere qualche speranza in più. 

 

Il regolamento, quindi, non dà scampo al Palermo e la truffa ai danni del Palermo per la fideiussione potrebbe essere una tesi troppo debole, in ogni caso non riguardante gli organi federali, considerando anche gli emolumenti e le multe non pagate.


IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM


 

ALTRI ARTICOLI

 

PALERMO, VIDEOMESSAGGIO DI TUTTOLOMONDO

 

Organigramma: ci sono ancora Foschi e la De Angeli

 

PALERMO, ECCO IL NUOVO CONSIGLIO D'AMMINISTRAZIONE

 

 

«Voglio il Palermo, in 4 anni posso riportarlo in Serie A»

 

 

Dragotto risponde: Tuttolomondo? Mi denunci pure

 

 

ULTIM'ORA: TUTTOLOMONDO DENUNCIA DRAGOTTO

 

 

Nuovo Palermo, Dragotto si fa avanti