Albanese commenta la decisione del Coni: «Si poteva intervenire»

Albanese commenta la decisione del Coni: «Si poteva intervenire»

 

Dopo il ricorso respinto anche dal Coni, il presidente del Palermo Alessandro Albanese ha parlato ai microfoni di Live Sicilia commentando la decisione del Coni e rassicrando la tifoseria sulle ambizioni della nuova proprietà:

 

«Il Coni ha deciso di non decidere – afferma – . A mio avviso, ma soprattutto secondo autorevoli giuristi, c’era invece la possibilità di intervenire. Confidiamo moltissimo nel giudizio di giorno 23, vorremmo che fossero approfondite le ragioni che abbiamo posto e soprattutto vorremmo un trattamento paritario a tutte le altre squadre. Speriamo in un verdetto più confortante per i nostri colori. Voglio tranquillizzare i tifosi: la nuova proprietà è determinata a portare avanti la battaglia per il Palermo in tutte le sedi e in tutti i campi. Palermo è una città straordinaria e ha dei tifosi eccezionali non merita la serie C. Non la merita neanche la nuova proprietà, che ha avuto il coraggio di prendere in mano il club e sobbarcarsi i debiti. Noi abbiamo sposato un progetto in cui continuiamo a credere: quello di vedere il Palermo ai massimi livelli».


IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM


 

 

IL RUMORE ASSORDANTE E IL SILENZIO DI LOTITO

 

ISTANZA PALERMO IL RESPONSO DEL CONI

 

RIGETTO CONI, IL COMUNICATO DEL PALERMO

 

COMITATO CLASS ACTION, CONSEGNATO IL PRIMO ATTO