Palermo C5, vittoria sfumata in pieno recupero: 4-4 contro il Tiki Taka

Palermo C5, vittoria sfumata in pieno recupero: 4-4 contro il Tiki Taka

Sembra il copione di un film già visto: il Palermo Calcio a5 gioca un'ottima gara ma la poca lucidità nei momenti chiave del match, unita alle solite sbavature difensive, non consentono alla compagine rosanero di portare a casa la vittoria.
Contro il Tiki Taka, infatti, arriva l'ennesimo pareggio stagionale della squadra guidata dal tecnico Lo Piccolo.

PRIMO TEMPO:

Il Tiki Taka parte subito forte come testimonia la doppia occasione da gol di Quinario (entrambe le conclusioni respinte dall'estremo difensore rosanero D'Antoni in campo al posto di Lo Buglio).
Il vantaggio dei padroni di casa era nell'aria e arriverà qualche minuto dopo con Giannola, abile a finalizzare l'ottima ripartenza dei suoi.
Il Palermo C5 non si scoraggia e, dopo essersi riorganizzato, troverà il pareggio con una bella conclusione da fuori area di Russo.
Partita davvero vivace ed equilibrata, giocata a viso aperto da entrambe le squadre.
Si va all'intervallo sull'1-1.

SECONDO TEMPO:

La musica cambia radicalmente nella ripresa col Palermo Calcio a5 più aggressivo e determinato a portare a casa i 3 punti.
La formazione di Lo Piccolo, pronti via, passa in vantaggio con Daricca che, dopo aver rubato palla, si invola verso la porta avversaria e sigla l'1-2 per i rosanero.
Sugli sviluppi di un disimpegno sbagliato degli ospiti il Tiki Taka troverà il momentaneo 2-2 firmato da Quinario.
Reazione furente del Palermo C5 che riesce a trovare la via della rete altre due volte in rapida successione: 2-3 siglato da Daricca su calcio di rigore e 2-4 dei rosanero firmato da Tuzzolino in contropiede.
Gara finita? Assolutamente no.
A 10’ dal triplice fischio, infatti, i padroni di casa si proiettano in avanti attaccando con tutto il quintetto, tattica spregiudicata che premia il Tiki Taka che prima accorcia le distanze con Cutrona e successivamente, in pieno recupero, segna il clamoroso 4-4 con Giannola.

Una grande prestazione che, ancora una volta, non basta per ottenere quella che sarebbe stata una meritatissima vittoria: per i rosanero un punto amaro ma importante contro la quarta forza del campionato.
Il Palermo Calcio a5 tornerà in campo sabato 4 marzo quando, tra le mura amiche del ‘’Tocha Stadium’’, ospiterà la capolista Mazara.