Le regole della D, niente notturne e partite solo la domenica

Le regole della D, niente notturne e partite solo la domenica

 

Nell'articolo di Antonio La Rosa sul Corriere dello Sport si parla delle regole che contraddistinguono la Serie D, da dove ripartirà il nuovo Palermo. Nuovi orari e nuove regole a cui il tifoso palermitano non era abituato e che dovrà prendere confidenza con questa categoria. 

 

La cosa che salta di più all'occhio è l'assenza di gare in notturna, che saranno soltanto una rarità. Le partite si giocheranno di pomeriggio in tre fasce orarie: alle 14:30, alle 15 e alle 16. Presenti i turni infrasettimanali, che si giocheranno a dicembre e ad aprile, che dipenderanno dal numero di squadre presenti nel girone. La grande novità è rappresentata dai cinque cambi a partita e dall'assenza dei nomi sulla maglia, ci sarà solo il numero che un giocatore manterrà per tutta la stagione. 

 

La regola più importante è quella sui giovani: in ogni gara l'allenatore sarà costretto a schierare un giovane nato nel 1999, uno nel 2000 e uno nel 2001. L'allenatore dovrà mantenere per tutta la gara lo stesso numero di giovani, ciò viol dire che anche i cambi saranno condizionati.


IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM


 

ALTRI ARTICOLI

 

«Stiamo lavorando per il bando, giusti i paletti del sindaco»

 

 

Palermo, Mirri e poi? Tanti pretendenti ma...

 

 

Palermo, Accardi: «Pronto a difendere questi colori»