«Appena recuperiamo gli indisponibili, sarà difficile per tutti»

«Appena recuperiamo gli indisponibili, sarà difficile per tutti»

 

Prima vittoria in questa Serie B per il Palermo contro il Foggia. Dopo il vantaggio iniziale di Kragl, i rosa rimontano con i gol di Salvi e Trajkovski.

 

Intervenuto in conferenza stampa al termine della partita, il tecnico rosanero Bruno Tedino ha così parlato della sfida:

 

«Non siamo arrivati molte volte, ma tre o quattro situazioni pericolose le abbiamo avute. Siamo riusciti a controbattere molto bene, giocando, venendo qui a non fare nessun tipo di tatticismo. Sono giocatori già rodati, hanno un ottimo allenatore, sapevamo che era una partita difficile. Nel secondo tempo abbiamo avuto personalità-ha dichiarato il tecnico-, siamo riusciti sempre a ripartire e a giocare, a creare sempre grattacapi alla linea difensiva del Foggia».

 

INIZIO CAMPIONATO PALERMO

«Abbiamo trovato due piazze caldissime, Salerno e Foggia. Sapevamo che l’inizio era piuttosto difficile, io credo che questa squadra qui quando recupererà dei giocatori importanti, potrà fare un filotto importante».

 

 FALLETTI

«Oggi abbiamo fatto giocare in un ruolo inedito Falletti, che poteva essere un azzardo. È giusto guardare quei giocatori che durante la settimana giocano bene, sono convinto che quando torneranno tutti, sarà difficile per tutti».

 

COMMENTO SUL FOGGIA

«Io ho sempre visto il Foggia giocare sempre molto bene, forse nel girone d’andata dello scorso anno no, a differenza del girone di ritorno dove è stato straripante. Il Foggia è una squadra che arriva tra i primi otto, è matematico. Il campionato è molto lungo, vedo il Foggia sicuramente ai play-off, la mia piccolissima esperienza lo porta a dire».

 

PUSCAS E NESTOROWSKI

«L’ho pensato, quando la condizione fisica di entrambi sarà importante, potrà essere un’arma tattica di un certo rilievo. Sono soddisfatto di tutti e due, vuol dire che il gruppo sta rispondendo bene e la squadra sta diventando squadra».