Segre: "Palermo merita di stare in alto. Segnare all'esordio un sogno"

Segre: "Palermo merita di stare in alto. Segnare all'esordio un sogno"

Jacopo Segre, centrocampista del Palermo, si racconta in diretta sul canale Twitch del portale Goal.com in compagnia dell'ex rosanero Marco Amelia, parlando dell'avventura in Sicilia e delle prospettive per questa stagione di campionato.

"Sono molto contento e soddisfatto della mia scelta. L’ho fatto capire dal primo giorno che sono arrivato. Adesso stiamo facendo una serie di partite importanti in un campionato difficile e bisogna farsi trovare sempre pronti perché sono sempre presenti insidie. Ora c’è il girone di ritorno che è un altro campionato".

IL GOL ALL'ESORDIO CONTRO L'ASCOLI

"Ero carico a mille, la notte prima ero in ritiro e pensavo che il mio sogno era esordire e segnare con la maglia del Palermo, poi dopo il gol non ho capito niente perché ero sommerso dall’amore di così tanti tifosi che forse mai avevo visto fino a quel momento in carriera".

LOTTARE PER UN SOGNO

"Il sogno è di arrivare in alto con questa società che lo merita per la storia e per la piazza. Bisogna sognare in grande e mi auguro di farlo con questo club. Sicuramente sappiamo che dietro di noi c’è una proprietà grande ma noi ragazzi siamo proiettati sul campo a lavorare ogni giorno, andiamo in campo con la maglia rosanero e bisogna andare a duemila per meritarcela, abbiamo avuto anche la possibilità di andare a Manchester a sognare. Siamo li ogni settimana per lottare per questo sogno per la città e i tifosi, ogni domenica è una partita a se e diamo sempre tutto quello che abbiamo per sperare in grande. Ma prima partiamo da Ascoli che sarà già una bella battaglia".