Matheus Cassini: "La società è stata chiara, andrò in prestito"

Matheus Cassini, intervistato dalla stampa brasiliana, ha svelato che, anche nella prossima stagione, i tifosi rosanero non potranno vederlo indossare la maglia del Palermo, che avrebbe deciso di girarlo in prestito per la stagione 2016-2017. Queste le sue parole: "La società è stata chiara con me, vuole che io rimanga sotto contratto con il club. Probabilmente non mi reputano ancora pronto per giocare a Palermo, ma vorrebbero cedermi in prestito per farmi crescere. Condivido questa decisione, sono ancora giovane: tuttavia, se proprio devo giocare in prestito da qualche parte, che mi schierino con continuità. Con l’Inter Zapresic ho giocato veramente poco e al debutto mi sono subito guadagnato un calcio di rigore. "Non so perché non abbiano continuato a puntare su di me, forse in Croazia non è gradito tanto il modo di giocare dei brasiliani. Rammaricato di essere andato via dal Corinthians? No, so che questa è un’esperienza che mi tornerà utile per il mio avvenire. La gavetta serve per strutturarsi e avere più chance in futuro".