La vittoria di Balata

La vittoria di Balata

 

La Serie B resta a 19 squadre: così è stato deciso dal Collegio Nazionale del Coni. Una decisione che rivoluziona del tutto il torneo.

La sfida tra il presidente della LegaB Balata e il presidente del Collegio Frattini è stata vinta dal primo. Un cambiamento che Balata ha voluto dal 2017, anno della sua elezione come numero uno della Lega cadetta.

 

Questa decisione rappresenta «una prima pietra di un cambiamento di un sistema diventato in questi anni insostenibile e incapace di riformarsi» ha commentato Balata.

 

Una Lega di B unita sin dall’inizio ha precisato Balata: «l’unità e la coesione granitica e mai registrata prima, in questa Lega, dalle 19 società che sono sempre state convinte, prima con le votazioni in Assemblea e quindi con molte dichiarazioni di sostegno di questi giorni. Un provvedimento richiesto fin dal 2011».

 

L’obiettivo del numero uno della Lega di B è quello di «regalare un torneo tecnicamente valido con mezzi adeguati».

Il lavoro di Balata continuerà anche nella giornata odierna: infatti è in programma un Consiglio direttivo per parlare di diritti tv, marketing e ripartizione delle risorse.

 

Intanto alcune delle squadre non ripescate, Ternana e Pro Vercelli, hanno annunciato il ricorso al TFN ed al Tar.


LEGGI: 

 50 MILIONI: ZAMPARINI-PONTE, AFFARE FATTO

→ ZAMPARINI VUOLE LA SERIE A

NEL SEGNO DI BOBO