«Nessun problema con Pergolizzi, ma contro l'Acireale...»

«Nessun problema con Pergolizzi, ma contro l'Acireale...»

 

 

Tre panchine consecutive, due per problemi fisici e una per scelta tecnica. Gianni Ricciardo, protagonista della conferenza stampa di ieri, ha parlato anche di queste tre sfide non giocate da titolare.

 

 

Il Corriere dello Sport oggi in edicola riporta proprio le parole di ieri del numero nove rosanero. L’attaccante di Messina si è detto infastidito della scelta del tecnico in occasione della sfida contro l’Acireale, ma ha rassicurato che con Pergolizzi non c’è alcun problema:

 

«Mi ha dato fastidio non essere titolare contro l’Acireale. Mi sento parte importante di questo progetto e l’ho dimostrato. Normale incavolarsi (il termine usato è un altro, ndc) e lo ero, se non vai in campo in una sfida del genere. Stavo bene, non ho condiviso la decisione tecnica ma l’ho accettata. Capisco che fare l’allenatore è difficile. Pergolizzi mi ha spiegato di avere trovato equilibrio giocando con altri interpreti, come sempre, in un confronto leale e diretto. Gli ho risposto che la mia rabbia sarebbe finita subito dopo la discussione»

 

PERGOLIZZI

«Che tra me e Pergolizzi ci siano state discussioni o litigi è falso. Il rapporto resta sincero, gli dico in faccia quel che penso, senza problemi. Per essere uomini, bisogna comportarsi con trasparenza. Tutti possiamo sbagliare, io il primo. Il gol che non arriva? È colpa mia».

 

Il bomber rosanero, a secco dalla sfida vinta dal Palermo contro il Corigliano, ha ribadito anche che le notizie di mercato che lo vedono lontano dal Capoluogo siciliano sono false.

 

Poi un messaggio per Santana: «Fondamentale, ha speso tutto per aiutarci. Parla poco e in campo rincorre l’avversario, è lì che dà l‘esempio. Non so se riuscirà a rientrare quest’anno. Un motivo in più per dedicargli la C».